I vincitori della XV edizione del Premio Pico della Mirandola

Werner Hoyer, presidente della Bei, Gianpaolo Dallara, presidente di Dallara Group, e Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore, sono i vincitori della quindicesima edizione del Premio Pico della Mirandola, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola. Il riconoscimento viene assegnato ogni due anni a figure di spicco del mondo artistico, economico, culturale, imprenditoriale e sociale, per valorizzare la forza del pensiero, il valore dell’ingegno, la tenacia della volontà e la capacità di tradurre queste energie in attività concrete, efficaci, innovative, seguendo una visione improntata al miglioramento delle condizioni di vita dell’essere umano.

Il comitato scientifico del Premio, presieduto da Rainer Masera, è composto da: Francesco Capriglione, Gino Gandolfi, Cesare Imbriani, Adriano Maestri, Giuseppe Morbidelli, Luigi Paganetto.

Queste le motivazioni della giuria: I vincitori della XV edizione, selezionati dalla giuria del Premio, sono:

Werner Hoyer, presidente della Bei – premiato nella sezione internazionale
Per i suoi straordinari risultati durante il suo mandato di Presidente della Banca Europea per gli Investimenti, in riferimento al suo contributo alla politica economica e ambientale dell’Unione europea, al finanziamento della transizione verde dell’economia e della società europea e, più recentemente, alla mitigazione economica della crisi pandemica.

Gianpaolo Dallara, presidente di Dallara Group – premiato nella sezione nazionale
Per la sua lungimiranza e il suo successo, anche internazionale, come progettista e costruttore di auto da competizione attraverso la Dallara Automobili, nonché per il suo straordinario impegno a coltivare e valorizzare i giovani talenti e a diffondere una cultura tecnico-scientifica, costruendo un sistema educativo altamente specializzato attraverso la Dallara Academy, capace di coniugare eccellentemente innovazione e tradizione.

Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore – premiata nella sezione Settori di Intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola
Per il lodevole impegno e l’importante contributo offerto alla crescita, allo sviluppo e alla riforma del Terzo Settore in Italia, i cui volontari, operatori e organizzazioni forniscono, con straordinario coraggio e responsabilità, anche nell’attuale emergenza sanitaria, servizi essenziali di sostegno ai cittadini più fragili e con maggiori difficoltà, contribuendo in misura determinante alla creazione del benessere sociale ed economico del nostro Paese.

Quest’anno, a causa della pandemia da Covid-19, la tradizionale cerimonia pubblica di consegna del Premio non verrà celebrata. La Fondazione CR Mirandola destinerà a interventi in ambito socio-sanitario le risorse già accantonate per l’evento.

Per saperne di più clicca qui