Mobilità sostenibile al Sud

È stato presentato ieri il Bando per la mobilità sostenibile di Fondazione CON IL SUD con l’intervento del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, e il Presidente della Fondazione CON IL SUD Carlo Borgomeo. Un’iniziativa che mette in campo 4,5 milioni di euro per promuovere una nuova cultura della mobilità nelle regioni meridionali (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia), con scelte alternative alle attuali forme di trasporto, capaci di diffondere modelli sostenibili, a basso impatto ambientale e con ricadute positive a livello sociale ed economico.

Le proposte dovranno sperimentare forme di mobilità sociale e condivisa dei veicoli, che rispondano alle esigenze della comunità e che siano coerenti con le strategie e con gli strumenti locali di pianificazione dei trasporti. Si potranno anche prevedere soluzioni che permettano alle fasce della popolazione più fragili e vulnerabili di accedere ai servizi essenziali; sviluppare strumenti per misurare i benefici ambientali, economici e sociali o per migliorare la fruizione dei servizi nei territori; promuovere percorsi di educazione e sensibilizzazione sulla mobilità sostenibile e sul mobility management.

“Il bando della Fondazione CON IL SUD per la mobilità sostenibile va nella direzione giusta per l’innovazione sociale, per migliorare la qualità della vita delle persone e lo sviluppo e il benessere nelle regioni meridionali”, ha affermato il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini. “Per l’innovazione sociale un ruolo centrale è quello delle organizzazioni di terzo settore, sempre capaci di intercettare bisogni e trovare soluzioni, anche e soprattutto per le persone più fragili e in particolar modo in un momento complesso come quello che stiamo vivendo” prosegue il Ministro. “Questo bando aiuta anche i territori più in difficolta sugli aspetti della mobilità sostenibile a prepararsi agli investimenti previsti dal Governo con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che richiedono appunto innovazione. Auspico che questi progetti siano “esemplari”, replicabili cioè in altri territori e permettano lo sviluppo di una cultura della mobilità sostenibile responsabile, connettendosi a interventi di educazione sul tema”.

L’obiettivo del bando, come spiega il  presidente della Fondazione CON IL SUD Carlo Borgomeo,è sostenere esperienze concrete di mobilità sostenibile. Le risorse per i progetti sono contenute, non certamente in grado di cambiare un sistema di mobilità in una grande città, però ci sono delle esperienze possibili in piccoli centri, nelle periferie urbane e noi ci aspettiamo idee, proposte anche particolarmente innovative. Per noi è importante che questo bando riesca a fare “cultura” su questo tema, su cui purtroppo il nostro Mezzogiorno è ancora in ritardo”.

Per maggiori informazioni clicca qui