Scoperta: Online il nuovo numero di Fondazioni

“Eureka!”. La celebre esclamazione è attribuita al matematico siracusano Archimede che, come racconta Vitruvio nel De architectura, dopo aver scoperto un principio fondamentale della fisica quantistica, la pronunciò entusiasta. Eureka significa scoperta, invenzione, creazione.  È nella natura umana indagare, scoprire, conoscere il senso dell’esistenza e di tutto ciò che la riguarda. Tuttavia la scoperta è il traguardo, è il nastro di arrivo di una gara che si svolge lungo il percorso della ricerca. La ricerca è il motore del progresso e dello sviluppo del singolo e della società, è quindi un investimento importante sia dal punto di vista culturale che economico.

In questo numero abbiamo parlato della ricerca in senso lato e di tutti i settori di applicazione di questo metodo d’indagine.

Lo abbiamo fatto partendo dall’editoriale di una filosofa, Carla Bagnoli, che ha sottolineato il rapporto tra filosofia e ricerca, spiegando anche cosa serva alle Università oggi. 

Abbiamo proseguito con una lunga intervista a Telmo Pievani che ci ha raccontato la bellezza preziosa del metodo scientifico da proteggere e raccontare.

La neurologa Daniela Perani ha usato parole nette per denunciare lo stato attuale del mondo della ricerca e sui cambiamenti da operare.

Andando avanti si trovano i contributi e le interviste sul tema ad Alberto Mantovani, presidente Fondazione Humanitas per la Ricerca, Luca Mercalli,  presidente della Società Meteorologica Italiana, climatologo e divulgatore scientifico e Federico Delfino, rettore dell’università degli studi di Genova e presidente della commissione ricerca di Acri.

Oltre al tema di copertina troverete in questo numero approfondimenti su come le Fondazioni stanno partecipando alla messa a terra del PNRR con un’intervista al Vicepresidente di Acri Paolo Cavicchioli e alcuni esempi di progetti già avviati. 

Una pagina è dedicata al nuovo Fondo per la Repubblica Digitale che, mutuando la positiva esperienza del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, sarà operativo
nel periodo 2022-2026 e selezionerà progetti da finanziare tramite bandi.

Proseguendo nella lettura troverete un approfondimento sul tema del lavoro in carcere, ispirato dalla ricerca realizzata da Fondazione Zancan assieme alla Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Con Il Sud, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo,con il patrocinio del Ministero della Giustizia.

Per chiudere, pubblichiamo gli ultimi “Dialoghi sull’uguaglianza” nell’attesa che la raccolta diventi un libro edito da Donzelli editori, con uscita prevista per Aprile 2022 nelle librerie; ospitiamo l’articolo scritto da Fondazione CR Alessandria che racconta la storia delle protagoniste del video 30ComeNoi, pubblicato sul sito www.30comenoi.it e le usuali notizie dai territori.

Per scaricare la rivista clicca qui o sull’immagine in basso