Sostegno all’imprenditoria femminile

Fondazione di Venezia e Intesa Sanpaolo lanciano il Progetto I.R.I.S. – Impatto per il Rilancio della (micro) Impresa Sostenibile – che consiste nell’erogazione di prestiti garantiti a sostegno delle imprese femminili, con l’obiettivo di contribuire alla valorizzazione del tessuto produttivo veneziano.

Il progetto nasce a fronte delle difficoltà che l’imprenditorialità femminile veneziana sta riscontrando, aggravate delle conseguenze della pandemia.  Costituendo due fondi di garanzia, per un totale di 100mila euro, la Fondazione di Venezia si rivolge a microimprese nei settori del food, dei servizi alla persona e dei mestieri della tradizione, con sede operativa nella Città Metropolitana di Venezia, che abbiano subito un calo almeno del 30% del proprio reddito e/o fatturato negli ultimi due anni, con  al massimo 5 dipendenti e che intendano consolidare, rilanciare e innovare la loro attività attraverso la presentazione di un progetto, o si trovino nella fase di avvio dell’attività produttiva nei settori del commercio e del piccolo artigianato.

Il lancio di questo progetto si colloca in continuità con il percorso intrapreso dalla Fondazione a supporto del tessuto produttivo del territorio, storicamente composto da realtà piccole nelle dimensioni ma custodi di un vasto patrimonio di sapere tecnico e tradizionale che va tutelato e sostenuto. In particolare, l’imprenditorialità femminile, messa a dura prova dalla crisi in questi ultimi due anni, è parte indispensabile di questo patrimonio” – ha commentato Michele Bugliesi, Presidente della Fondazione di Venezia – “Ringraziamo Intesa Sanpaolo per aver sostenuto questa iniziativa, che auspichiamo possa dare un contributo concreto alle imprenditrici coinvolte”.

Per maggiori informazioni cliccare qui