Fondazione Cr Firenze per l’Airc

6 febbraio 2017

ricerca

Due milioni di euro per la ricerca oncologica nel territorio metropolitano fiorentino. È il contributo stanziato per il 2016 nell’ambito di un programma di collaborazione triennale tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro che partecipano con un milione ciascuno. Il programma prevedeva il cofinanziamento in parti uguali dei progetti di ricerca oncologica meritevoli di finanziamento presentati dai gruppi di ricerca del territorio fiorentino in risposta ai bandi Airc tradizionali Investigator Grant (IG), My First AIRC Grant (MFAG) e Start Up 2016, e inoltre a un innovativo bando per attrezzature di laboratorio. Quest’ultimo bando destinato al potenziamento delle strutture oncologiche di Firenze, Empoli e Prato ha l’obiettivo di migliorare i laboratori e le strutture della ricerca oncologica del territorio metropolitano che potranno dotarsi di apparecchiature di avanguardia capaci di far fare un salto di qualità alle performances della ricerca e del personale ad essa deputato.

I progetti vincitori, cioè un progetto IG, un progetto MFAG e tre programmi per attrezzature, sono stati selezionati tramite un processo di valutazione con revisori internazionali basato su rigore, competenza, indipendenza intellettuale e assenza di ogni conflitto di interesse. Nella fase successiva alla proclamazione dei vincitori e all'erogazione del contributo, i promotori dell’iniziativa procederanno al monitoraggio in itinere ed ex post delle iniziative finanziate e dei risultati delle ricerche avviate, nell’ottica di verificare andamento e coerenza delle attività con gli obiettivi dei bandi.

Per la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze il partenariato con una istituzione che rappresenta una eccellenza nel territorio nazionale consente di sperimentare un nuovo modus operandi di collaborazione ‘alla pari’ su un tema che interessa così fortemente la collettività e al quale la Fondazione destina da sempre risorse ingenti. È altresì l’occasione per aumentare la capacità progettuale dei ricercatori del territorio e raddoppiare le risorse da distribuire alle eccellenze della ricerca oncologica presenti nel territorio.

Per il 2017 sono stati già stanziati dalla Fondazione Cr Firenze 500mila euro, che Airc raddoppierà, per concludere l’iter di questa prima tornata di progetti e sostenere nuove borse di studio per giovani ricercatori.

 

 

Link: www.fondazionecrfirenze.it

tag: Fondazione Cr Firenze tumori progetti bandi territorio borse di studio ricercatori