Sostenibilità ambientale: la Consulta delle Fondazioni del Lazio bandisce borse di studio

16 aprile 2019

ambiente

Quattro borse di studio da cinquemila euro ciascuna per un progetto di ricerca. A bandirle l’Università degli Studi della Tuscia per studenti e laureati che vogliono cimentarsi nella realizzazione di uno studio d’analisi della sostenibilità del settore turistico, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e allo sviluppo del territorio. A finanziare il progetto intitolato “Sostenibilità ambientale ed economica dei territori di Viterbo, Civitavecchia e Rieti e del sistema logistico e dei trasporti utilizzati in ambito nazionale per la valorizzazione e il mantenimento del capitale naturale” la Consulta delle Fondazioni del Lazio con la collaborazione dell’Unitus.

La Consulta delle Fondazioni del Lazio – spiega il presidente della Carivit Marco Lazzari (presidente pro tempore anche della Consulta) – vuole essere una comunità di riferimento per l’area centro nord della regione. Riunisce quindi Viterbo, Civitavecchia e Rieti in un’ottica di contatto tra i territori. Questo progetto è la dimostrazione di quanto si possa ottenere lavorando insieme tra noi e soprattutto sotto l’egida dell’Unitus, realtà di grande spessore scientifico, alla quale diamo con piacere il nostro contributo economico». «Parliamo di quattro borse di studio apparentemente di piccolissima entità – aggiunge Alessandro Ruggieri, Rettore dell’Università della Tuscia - ma che messe insieme possono sviluppare dei grandi risultati. Non è scontato che un’università come la nostra, abbia al suo fianco quattro fondazioni che ci permettono di portare avanti progetti ambiziosi come questo, ma anche di mantenere attive le due sedi distaccate di Rieti e Civitavecchia».

tag: ricerca turismo ambiente